Chi Sono

Non fissarmi il naso.

Me lo stai fissando, vero?

Quando mi hanno consigliato di lavorare al mio profilo d’autore per un istante ho pensato al mio naso, che certi giorni pende verso destra, certi altri verso sinistra. Questa è una storia d’amore per i libri, ma non la solita del profumo della carta che manda in estasi ‒ a me in estasi mi ci manda l’odore di pasta al forno.
Napoletano più o meno orgoglioso, lettore impenitente, amante occasionale di cinema e serie tv, letterato a metà, scrittore‒in‒attesa, un pezzo di cuore in Andalusia e uno in Giappone; faccio sogni molto vividi, anche da sveglio. E te ne parlerei, ma prima di tutto ti chiederei se il mio naso ti piace.

Mi chiamo Dario Orilio, e questo è il mio naso d’autore.  

it_ITItalian
it_ITItalian